❓LO SAPEVI? 👩

Non esiste un’età minima a partire dalla quale ci si può sottoporre al trattamento laser: quando si manifesta l’esigenza significa che i peli sono un problema, e, se ci sono i presupposti, si può tranquillamente procedere.

Durante l’adolescenza, il corpo attraversa cambiamenti significativi, compresi quelli legati alla crescita dei peli. Può accadere che questo abbia dei risvolti psicologici negativi, influenzando la vita sociale e l’autostima dei ragazzi.

Ovviamente ci sono alcune accortezze specifiche che devono essere prese in considerazione per garantire un trattamento sicuro ed efficace.

Valutazione dell’età e dello sviluppo

È importante che gli adolescenti siano abbastanza maturi fisicamente e emotivamente per affrontare il trattamento. Alcuni professionisti consigliano di attendere fino all’inizio dell’età adulta prima di sottoporsi all’epilazione laser, ma in realtà, se il soggetto è sano, non ci sono vere e proprie controindicazioni.

Coinvolgimento di chi detiene la patria potestà

La procedura corretta prevede che i genitori (o tutori legali) siano pienamente informati sui rischi e i benefici del trattamento.  Consigliamo di far firmare ad entrambe le parti sia la scheda di disamina completa che il consenso informato, prima di procedere.

Consulenza preliminare

Prima di iniziare con l’epilazione laser, gli adolescenti dovrebbero sottoporsi a una valutazione approfondita da parte di un operatore qualificato, sempre in presenza dell’esercente la patria potestà. Questo permetterà di identificare eventuali controindicazioni che potrebbero influenzare la sicurezza e l’efficacia del trattamento.

Problematiche ormonali

In età adolescenziale sono frequenti problematiche ormonali come l’ovaio policistico.. In questo caso è necessario l’intervento di un medico che prescriverà la terapia corretta per eliminarne la causa, mentre il trattamento laser sarà un ottimo supporto per limitare gli effetti negativi dell’ipertricosi che spesso ne deriva.

Dare aspettative realistiche

È importante avvisare che l’epilazione laser potrà richiedere più sessioni per arrivare a risultati significativi causa di instabilità ormonale dovuta alla giovane età, che varieranno da persona a persona.

Proteggere la pelle

Dopo il trattamento, gli adolescenti dovranno essere accuratamente informati anche che, a causa di una possibile maggiore sensibilità cutanea, sarà necessario utilizzare creme solari ad ampio spettro per ridurre il rischio di iperpigmentazione e altre complicazioni cutanee.

Identificare la persona

Si consiglia di richiedere un documento d’identità valido per identificare con esattezza l’età del potenziale cliente.

Monitoraggio costante

Dopo ogni sessione di epilazione laser, gli adolescenti dovrebbero essere monitorati attentamente per eventuali effetti collaterali o reazioni avverse. È importante che seguano le istruzioni del medico riguardo alla cura della pelle e che segnalino prontamente qualsiasi problema che possa insorgere.

In sintesi

Seguendo queste accortezze e coinvolgendo i genitori o tutori nel processo decisionale, gli adolescenti possono sottoporsi all’epilazione laser in modo sicuro ed efficace, riducendo la crescita dei peli in eccesso e migliorando la loro autostima e fiducia in sé stessi.