❓LO SAPEVI? 👩

Edema follicolare e follicolite sono due condizioni cutanee che coinvolgono i follicoli piliferi, ma hanno cause e manifestazioni diverse:

EDEMA FOLLICOLARE

L’edema follicolare è una condizione dermatologica infiammatoria transitoria caratterizzata da un gonfiore dovuto ad accumulo di liquido attorno al follicolo pilifero. 

Si tratta di una condizione che comporta l’infiammazione e il gonfiore dei tessuti circostanti ai follicoli piliferi senza necessariamente coinvolgere un’infezione batterica, virale o fungina e può verificarsi in diverse aree corporee corpo, inclusi il viso, il cuoio capelluto, il torace e la schiena.

La presentazione clinica dell’edema follicolare può variare da lieve a grave, con sintomi quali arrossamento, gonfiore, prurito e dolore nella zona interessata.

Cause dell’edema follicolare

Le cause dell’edema follicolare possono essere simili a quelle della follicolite, ma si distinguono per l’assenza di un’infezione batterica evidente. Elenchiamo alcune possibili cause:

1. Irritazione chimica: l’uso di prodotti per la cura della pelle che contengono sostanze chimiche irritanti, inclusi detergenti aggressivi, lozioni, profumi o cosmetici, può provocare edema follicolare. 

2. Reazioni allergiche: alcune persone possono sviluppare reazioni allergiche ai prodotti per la cura della pelle, ai cosmetici o persino ai tessuti con cui vengono a contatto.

3. Irritazione meccanica: può verificarsi ad esempio a causa di abbigliamento stretto o di attività fisiche che causano sfregamenti ripetuti e attrito sulla pelle.

4. Reazioni ad agenti ambientali: l’esposizione a sostanze irritanti presenti nell’ambiente, come l’inquinamento atmosferico o le sostanze chimiche presenti in acqua o prodotti industriali

5. Condizioni della pelle preesistenti: alcune condizioni della pelle, come la dermatite seborroica o la psoriasi, possono aumentare il rischio di sviluppare edema follicolare a causa dell’infiammazione cronica associata a queste patologie.

6. Stress fisico o emotivo: lo stress può influenzare il sistema immunitario e aumentare la suscettibilità alle condizioni cutanee, compreso l’edema follicolare.

7. Cambiamenti ormonali: alterazioni nei livelli ormonali possono contribuire allo sviluppo di edema follicolare.

8. Trattamento di epilazione laser: se i parametri del laser avevano settaggi forti si può manifestare un edema che solitamente regredisce spontaneamente entro poche ore.

Terapia dell’edema follicolare

Se l’edema follicolare è causato da un’infezione batterica o fungina, potrebbe essere necessario un trattamento antibiotico o antimicotico. Se è causato da una condizione infiammatoria, potrebbero essere prescritti farmaci anti-infiammatori.

Una corretta igiene della pelle può essere utile per prevenire ulteriori complicazioni, includendo l’uso di detergenti delicati e non irritanti, evitando di grattare o strofinare le aree colpite e mantenendo la pelle pulita e idratata.

Anche l’applicazione di compresse fredde per alcuni minuti più volte al giorno può aiutare a ridurre il gonfiore e l’infiammazione associati all’edema follicolare. 

Nei casi in cui la causa sia un’infiammazione significativa, il medico potrebbe prescrivere corticosteroidi topici per ridurre l’infiammazione e il gonfiore.

FOLLICOLITE

La follicolite è un’altra condizione comune della pelle che coinvolge l’infiammazione dei follicoli piliferi. Tuttavia, a differenza dell’edema follicolare, la follicolite è spesso causata da un’infezione batterica.

I sintomi tipici della follicolite includono pustole, papule, ascessi, arrossamento e prurito nei follicoli piliferi interessati.

La gravità dei sintomi può variare da lieve a grave.

Cause della follicolite

 

La follicolite può essere causata da diverse condizioni e fattori, tra cui:

1. Infezioni batteriche: la causa più comune di follicolite è l’infezione batterica, in particolare da batteri come lo Staphylococcus aureus. Questo batterio può entrare nei follicoli piliferi attraverso tagli, abrasioni o altri danni alla pelle, causando infiammazione e formazione di pustole.

2. Rasatura: la rasatura può irritare la pelle, favorendo l’insorgenza della follicolite. La rasatura eccessiva (rasoi multilama) o troppo vicina alla pelle, l’uso di lame di scarsa qualità o sporche e la mancanza di una corretta lubrificazione della pelle durante la rasatura possono aumentare il rischio di sviluppare follicolite.

3. Irritazione: prodotti cosmetici, lozioni, oli, creme e detergenti possono irritare la pelle, occludere i follicoli e causare follicolite. La presenza di sostanze chimiche irritanti o allergeni nei prodotti per la cura della pelle può innescare l’infiammazione dei follicoli.

4. Sudorazione e attrito: la sudorazione e il conseguente accumulo di umidità possono creare un ambiente favorevole alla proliferazione batterica e all’infiammazione dei follicoli. L’attrito costante della pelle, ad esempio dovuto all’abbigliamento stretto o agli strumenti musicali su cui si appoggia il corpo, può anche irritare i follicoli e contribuire alla follicolite.

5. Micosi: alcuni tipi di funghi, come la malassezia o la candida. Queste infezioni fungine sono più comuni nelle zone del corpo soggette a sudorazione e umidità, come il cuoio capelluto e il tronco.

6. Patologie: alcune patologie come il diabete, l’obesità, il sistema immunitario compromesso e l’acne possono aumentare il rischio di sviluppare follicolite.

Terapia della follicolite

È importante identificare la causa scatenante per un trattamento efficace e per prevenire recidive. In caso di persistenza dei sintomi o di follicolite grave, è consigliabile consultare un dermatologo per una valutazione e un trattamento appropriati. La diagnosi di follicolite si basa sempre sull’esame oggettivo e sulla storia clinica del paziente.

Il trattamento può includere l’uso di antibiotici topici o sistemici per combattere l’infezione batterica, l’applicazione di creme antinfiammatorie per ridurre l’infiammazione e misure preventive come la rasatura corretta e l’igiene della pelle.

In sintesi

In sintesi, mentre l’edema follicolare si concentra principalmente sull’infiammazione e il gonfiore dei tessuti circostanti ai follicoli piliferi, la follicolite è caratterizzata dall’infiammazione dei follicoli stessi, spesso causata da un’infezione batterica.

La distinzione tra le due condizioni è importante per una diagnosi accurata e un trattamento efficace. 

Prima di iniziare qualsiasi terapia è consigliabile consultare un dermatologo per una valutazione e un trattamento adeguati.